See PRO editionSee PRO edition

See PRO editionSee PRO edition

Menu

XRally Memorial

Il team XRally dedica un angolo riservato al ricordo di vari piloti scomparsi in gara negli ultimi anni.

Se possibile, unitamente all'articolo saranno disponibili varie foto interamente tratte dall'archivio XRally.

Trovate i link alle gallery attualmente disponibili nell'apposita sezione del menu in alto.

 Hillclimbs 2013 - BEST OF - 

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi nel 2013. 

Ventidue cronoscalate tra Italia ed Europa, raccontate dagli scatti di Riva-Style e Karburo.

                   

                       Gallery

Rallies 2013 - BEST OF - 

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi nel 2013.

...tagli, traversi, polvere, salti e testacoda... Sono tredici i Rallies seguiti nel 2013. Contributi di Riva-Style, Karburo, Time of Rally & Nopper.

                    Gallery 

Servizio  CAMERACAR

Nella nostra sezione su Youtube troverete centinaia di CAMERACAR delle più belle Cronoscalate del CIVM, Storiche ed Internazionali.

Xrally.com mette a vostra disposizione la migliore attrezzatura con telecamere in alta definizione, inquadratura doppia con ripresa frontale e rilevamento GPS.

Latest News

Nuova Gallery: HHC - Cesana-Sestriere 2016 - Riva-Style

La gara in salita più alta di tutta Europa è diventata ormai una tappa fissa, sia per il CIVSA che per il Campionato Europeo. La Cesana-Sestriere numero 35, andata in scena sabato 9 e domenica 10 luglio scorsi, più che "baciata" è stata letteralmente arrostita da un sole degnamente estivo, ma oltre al calore del meteo e del pubblico accorso lungo i 10.4 km del percorso di gara non è mancato nemmeno il calore degli animi dei 154 iscritti alla gara, uniti ai concorrenti della parata non competitiva "Cesana-Sestriere Experience" e della Regolarità Turistica, novità di quest'anno.

Gli animi, come già detto, erano caldissimi, ma non tanto da far pensare alla mostruosa prestazione di Stefano Di Fulvio, che con la sua Osella PA9/90 (e su un percorso con due chicane) ha abbattuto il record appartenente ad Andres Vilariño e fatto segnare nel 1992 su un percorso senza chicane. L'abruzzese precede le vetture gemelle del fratello Simone e di Piero Lottini, vittima di noie alla pompa della frizione per la totalità della gara. Tra le vetture moderne, Giancarlo Graziosi (Tatuus F.Master) conclude davanti a Matteo Aralla (Tatuus F.Renault) e Giuliano Peroni (Lucchini BMW).

Vai alla gallery

Nuova Gallery: CIVM - Trento-Bondone 2016 - Riva-Avico

Il CEM prende di nuovo la via di Ascoli Piceno, e al Bondone non resta che arrangiarsi con ciò che c'è. 217 piloti provenienti da diverse parti d'Europa si sono presentati al via della leggendaria "Università della Salita", che in questo 2016 ne ha dovute passare davvero tante, tra cortei nuziali, annullamenti di manche per eccesso di zelo ed incidenti stradali.

Tra tutto il trambusto sollevato nel weekend, si è trovato anche il tempo di pensare alla gara vera e propria: Simone Faggioli, non pago del record fatto segnare l'anno scorso, ha ulteriormente ritoccato di tre secondi la sua prestazione, portando il limite a 9:07.66 e issando la sua Norma M20FC sul gradino più alto del podio, precedendo di ben 31 secondi - davvero troppi per uno come lui - Christian Merli (Osella FA30 Evo) e di 37 Michele Fattorini (Osella PA2000 Evo). Nelle Autostoriche primeggia Giovanni Ambroso (Osella PA9/90), davanti a Jean-Marie Almeras (Porsche 935) e Remo Decarli (Fiat X-1/9).

Vai alla gallery

Nuova Gallery: NAZ - Slalom Bubbio-Cassinasco 2016 - Tibi05

Nuova puntata per "XRally tra i birilli", questa volta per parlare della terza edizione dello slalom Bubbio-Cassinasco. 55 i piloti al via sui veloci - intervallati da 15 birillate, ma pur sempre veloci - 3 km che separano i due comuni dell'astigiano, con un buon numero di protagoniste abituali della disciplina (P2 e Gruppo Speciale) e anche due presenze decisamente pittoresche come la Mitsubishi Evo X di Marco Strata e la Hyundai i20 WRC del team HMI.

Al termine delle previste tre manche di gara non c'è stata storia, e Roberto Loda (LR VST) ha portato a casa la vittoria assoluta infliggendo 11 punti di distacco ai diretti inseguitori, Stefano Repetto (Fiat Cinquecento), Daniele Patete (Fiat X-1/9) e Denis Esposito (Fiat Cinquecento). Due soli partecipanti sia nelle Autostoriche, con Piero Bogliolo (Autobianchi A112 Abarth) che precede Fabio Basso (idem), sia nelle Attività di Base, con Bruno Spinazzè (Peugeot 205 Rallye) davanti a Daniele Gaia (Opel Corsa GSi).

Vai alla gallery

Nopper Shorts

Cameracar

Who's Online

Abbiamo 3 visitatori e nessun utente online