See PRO editionSee PRO edition

See PRO editionSee PRO edition

Hillclimbs 2018 - BEST OF - 

The Best of 2018 - Hillclimbs

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi nel 2018. 

Diciotto slalom e cronoscalate tra Italia ed Europa, raccontate dagli scatti di Riva-Style, Karburo e Tibi05.

                   

                       Gallery

Rallies 2018 - BEST OF - 

The Best of 2018 - Rallies

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi nel 2018. 

Tagli, traversi, polvere, salti e testacoda... sono cinque i rally seguiti nel 2018. Contributi di Riva-Style e Tibi05.

                   

                       Gallery

Circuit Archive 2013-18

Circuit & Meetings - 2013-18

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi tra il 2013 e il 2018. 

Formula Challenge, Rallycross, Autocross e fiere: il tutto immortalato da Karburo, Riva-Style e Tibi05.

                   

                       Gallery

Servizio  CAMERACAR

Nella nostra sezione su Youtube troverete centinaia di CAMERACAR delle più belle Cronoscalate del CIVM, Storiche ed Internazionali.

Xrally.com mette a vostra disposizione la migliore attrezzatura con telecamere in alta definizione, inquadratura doppia con ripresa frontale e rilevamento GPS.

Latest News

Nuova Gallery: Trento-Bondone 2019

La carica dei 300 ha suonato anche all'Università della Salita: ben 309 sono stati i piloti che hanno tentato la scalata ai 17.3 km della superclassica trentina, spinti dal richiamo del CEM e dal fascino che da sempre la gara ispira, ma gestirli non è stato per niente facile.

Come detto, la Trento-Bondone numero 69 ha riguadagnato - grazie all'alternanza con la Coppa Teodori - la massima validità continentale, ospitando dunque una nuova tappa dell'eterna sfida tra Christian Merli e Simone Faggioli e l'inizio dell'accesissimo girone di ritorno del CEM. Insieme a loro, e ad una Categoria 1 che vede Antonino Migliuolo all'assalto della testa della classifica occupata da Lukas Vojacek, una marea tra piloti locali, protagonisti di CIVM e CEM e protagonisti estemporanei provenienti da paesi come Finlandia, Romania e Svezia: parliamo di gente, come Mikko Kataja e Manfred Schulte, che uno si aspetterebbe al Trofeo Fagioli piuttosto che in una scalata lunga quasi 18 km, ma anche l'ungherese Norbert Nagy con la BMW già vista in mano a "Bongo" Kavecz, il maltese Matthew Zammit a ritentare l'exploit dell'anno scorso e il redivivo Bernhard Permetinger, sempre con la sua fida M3. Parlando delle classi al top, oltre a Faggioli e Merli potevamo ammirare al via Michele Fattorini e Denny Zardo per quanto riguarda il CIVM, e Christoph Lampert, Diego Degasperi, Guy Demuth e Fabien Bouduban in ambito europeo. ...(1893 more words)

Nuove Gallery da Maggio a Giugno

Una bella carrellata di foto è in arrivo in questo weekend di metà Giugno, e riguarda tre eventi svoltisi tra l'inizio di Maggio e l'inizio di Giugno: cominciamo con l'inizio del mese di Maggio e il ritorno, dopo un oblio che durava dal 2013, della St.Urban-Simonhöhe, classica carinziana ora dedicata alla memoria di Hermann Waldy e proposta sia come Bergrallye che come Bergrennen.
A metà Maggio, poi, è l'ora di un'altra gara ormai punto fermo del CIVSA, vale a dire la Scarperia-Giogo sulle colline del Mugello, in una zona talmente vicina all'iconico circuito da utilizzarlo come paddock.
L'ultima gallery è invece del weekend del 2 Giugno, con la quarta edizione del Rally Il Grappolo che si conferma valevole per la Coppa Italia di Zona e quest'anno regala agli appassionati un ragguardevole elenco iscritti a tre cifre.

St.Urban-Simonhöhe (Karburo)

Scarperia-Giogo (Karburo)

Rally Il Grappolo (Tibi05)

Nuova Gallery: Verzegnis-Sella Chianzutan 2019

Ciò che sembrava impossibile, alla fine si è avverato. Una Verzegnis-Sella Chianzutan con poche interruzioni e con il pubblico che alle 17:30 si stava già incamminando verso le auto disseminate al di fuori e lungo il percorso ormai non si vedeva da un bel po' di tempo, ma alla fine è arrivato il 2019 a regalare una gioia allo staff di E4Run, che tutto sommato ha messo insieme una cinquantesima edizione davvero degna di nota, pur mancando i protagonisti della FIA IHCC, i concorrenti cechi - impegnati, tanto quanto Christian Merli e Simone Faggioli, in una Ecce Homo Šternberk in concomitanza causa elezioni europee - e qualche abituale protagonista della montagna italiana che quest'anno ha deciso di restare fermo.

Sono stati comunque 271, in deroga al regolamento ACI, i piloti che si sono dati battaglia lungo i consueti 5.6 km che dal Ponte Landaia portano al valico di Sella Chianzutan: diversi erano i motivi di interesse, cominciando con Denny Zardo e Michele Fattorini alla chiara ricerca di un riscatto dai rispettivi ritiri in Nevegal per passare al debutto in E1 di Harald Freitag jr. su un'Opel Kadett fatta arrivare dalla Svizzera, oltre ad un'altra tappa del tour di esplorazione del Nord Italia di Luigi Fazzino, stavolta impegnato in una classe di fuoco contro Franco Caruso, Danny Molinaro e Giancarlo Maroni, e del percorso di apprendistato di Franco Bertò sulla sua Tatuus F.Abarth. Oltre a loro, il solito festival di cavalli degli Hillclimb Monsters a cui si sono aggiunte le trasformate e rinate Alfa Romeo 4C - tanto la Picchio di Alessandro Gabrielli quanto la Furore di Marco Gramenzi, e le solite sfide col coltello tra i denti nelle varie classi della Racing Start, presenza sempre più dominante tra le vetture Turismo delle salite italiane. ...(1539 more words)

Nopper Shorts

Cameracar

Who's Online

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online