See PRO editionSee PRO edition

See PRO editionSee PRO edition

Menu

XRally Memorial

Il team XRally dedica un angolo riservato al ricordo di vari piloti scomparsi in gara negli ultimi anni.

Se possibile, unitamente all'articolo saranno disponibili varie foto interamente tratte dall'archivio XRally.

Trovate i link alle gallery attualmente disponibili nell'apposita sezione del menu in alto.

 Hillclimbs 2016 - BEST OF - 

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi nel 2016. 

Quindici slalom e cronoscalate tra Italia ed Europa, raccontate dagli scatti di Riva-Style, Karburo e Tibi05.

                   

                       Gallery

Rallies 2016 - BEST OF - 

Le più belle immagini scattate dai nostri obiettivi nel 2016.

...tagli, traversi, polvere, salti e testacoda... Sono quattordici i Rallies seguiti nel 2016. Contributi di Riva-Style, Karburo e Tibi05.

                    Gallery 

Servizio  CAMERACAR

Nella nostra sezione su Youtube troverete centinaia di CAMERACAR delle più belle Cronoscalate del CIVM, Storiche ed Internazionali.

Xrally.com mette a vostra disposizione la migliore attrezzatura con telecamere in alta definizione, inquadratura doppia con ripresa frontale e rilevamento GPS.

Latest News

Nuova Gallery: Alpe del Nevegal 2017

L'anno scorso si parlava di una collocazione temporale favorevole che portava sempre grandi numeri all'Alpe del Nevegal. È bastato lo spostamento di una settimana per mostrare quanto precario sia l'equilibrio nella data di svolgimento di una cronoscalata: correre nel secondo fine settimana di Agosto anziché nel primo ha sicuramente salvato la gara da un violento nubifragio che ha flagellato l'intera provincia e le vicine valli dell'alto Trentino, ma dai 254 iscritti del 2016 si è passati ai 177 di quest'edizione numero 43, martoriata dalla perdita delle titolazioni austriaca e triveneto-slovena, dalla concomitanza con la slovena Lučine e dall'eccessiva vicinanza temporale con il Trofeo Fagioli di Gubbio.

Tra gli iscritti nelle classi di vertice, non molti per la verità, figurano il magnifico trio della CN 2000 formato da Stefano Falcetta, Franco Manzoni e Francesco Turatello, un Denny Zardo in cerca del quarto successo sul Colle, il debutto a tutti gli effetti tra i "moderni" di Luca Veldorale e della sua bellissima A112, e tanto Gino Pedrotti quanto Mauro Soretti in attesa di piazzare - come già successo in altre edizioni - il colpaccio. Tra le Autostoriche spiccano un tris di Osella PA9/90, condotte rispettivamente da Giovanni Ambroso, Piero Lottini e Uberto Bonucci, la monoposto di Roberto Zavarini, il debuttante (al Nevegal) Gennaro Ventriglia e le immancabili bombe di Remo Decarli e Rino Muradore, pronte a infilarsi ai piani alti della classifica. ...(1279 more words)

Nuove Gallery dal Nord-Ovest

La settimana dal 3 al 9 luglio è stata ricchissima, a livello di appuntamenti a motore, nel Nord-Ovest: i rallisti potevano sfogarsi sulle leggendarie strade del 4 Regioni, protagoniste tanto di una competizione nazionale quanto di una gara internazionale all'interno della serie organizzata da Yves Loubet, mentre i salitari hanno fatto rombare i motori sulla montagna degli Agnelli, con la Cesana-Sestriere, e gli slalomisti hanno fatto danzare le loro vetture tra i birilli della bassa astigiana, con lo slalom Bubbio-Cassinasco.

Avendo già curato a parte la Cesana-Sestriere, vi offriamo qui i link alle altre due competizioni viste in questa settimana di inizio luglio, con le gallery a cura di Tibi05:

- Rally 4 Regioni
- Slalom Bubbio-Cassinasco

Nuova Gallery: Cesana-Sestriere 2017

Flagellata dalle bizze invernali e dalle conseguenti frane, la strada della Cesana-Sestriere - lo possiamo dire senza tema di smentita - è tutta in salita. La classica piemontese, unica tappa al Nord del CIVSA e seconda di tre tappe italiane dell'Europeo giunta quest'anno alla trentaseiesima edizione, si è presentata al pubblico con un manto stradale martoriato da quello che è un problema tanto annoso quanto cronico della montagna degli Agnelli, tanto che l'ACI Torino ha dovuto ripristinare, pur limitandola a due elementi, la chicane in uscita da Champlas du Col.

Il problema non si è minimamente posto per i partecipanti alla consueta Cesana-Sestriere Experience, già abituati ad una chicane in più rispetto ai "coinquilini" della gara. La parata non competitiva, che poteva contare al solito sull'importante apporto tanto di FCA Heritage (con un'ammiratissima Fiat 8V, la neo settantenne Fiat 500 e un'elegante Fiat 1100 TV Trasformabile ad accompagnare le gloriose Lancia Fulvia e 037 e le più moderne Abarth 500, Fiat 124 Spider e Alfa Romeo Stelvio) quanto di altri importanti gruppi, quali la Scuderia del Portello e il Delt1one Club, e di privati che hanno schierato le vetture più disparate: dalla bella Abarth 1000 SP si passa alla leggendaria Lancia Stratos, passando per un turbolento Kartcross, le realizzazioni fuoriserie basate sulle moderne Fiat 500 e 124, due bolidi dell'automobilismo d'anteguerra - rispettivamente di casa Bugatti e Fiat - e chi più ne ha più ne metta.

Per quanto riguarda il lato competitivo, il record assoluto stabilito l'anno scorso da Stefano Di Fulvio ha potuto tirare un sospiro di sollievo, dato che - oltre alla chicane aggiuntiva - i 147 iscritti hanno dovuto fronteggiare appieno l'incertezza del meteo, tanto nelle prove del sabato - fortunatamente asciutte se non in qualche punto verso la fine del percorso - quanto nell'unica manche di gara prevista domenica, ben più variabile nelle condizioni tanto del tempo quanto del manto stradale, senza peraltro dimenticare l'ordine di partenza - contrariamente alla consuetudine nazionale - stabilito in base alle classi FIA. ...(899 more words)

Nopper Shorts

Cameracar

Who's Online

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online